Marta's suitcase, un film da due punti di vista.

di redazione di NoiNo.org


Marta's suitcase, un film da due punti di vista.

Marta's Suitcase (La valigia di Marta) è un documentario di Günter Schwaiger del 2013: intreccia la storia di Marta, una donna spagnola che ha subito gravi violenze dal marito (compreso il tentato femicidio), e il lavoro di un centro per uomini maltrattanti di Salisburgo. Alla voce di Marta si alternano i racconti di uomini che hanno intrapreso un "percorso di cambiamento, interrogando se stessi e il loro modo di intendere le relazioni, descrivendo i loro sentimenti e comportamenti di possesso, gelosia, controllo.

Storie di diversi paesi europei, che ci confermano quanto siano ricorrenti le forme e i percorsi della violenza. E quanto questi siano connessi con i ruoli e gli stereotipi di genere culturalmente accettati, con la narrazione dell'amore romantico e con l'istituzione della famiglia. Un documentario che, in modo profondo ma sobrio, senza sbavature voyeuristiche, ci aiuta a comprendere i meccanismi della violenza anche da un punto di vista maschile, fuori dal troppo facile dualismo vittima-carnefice, per portare avanti un progetto di cambiamento in cui anche noi uomini possiamo avere un ruolo e una responsabilità.

Nei video: il trailer di Marta's Suitcase nella versione con sottotitoli italiani. Grazie al festival Cinevisioni della rivista Internazionale e di Cineagenzia, e all'associazione Kinodromo che ha portato la rassegna nel cinema Europa di Bologna, per averci invitato a presentare il film e a promuovere NoiNo.org.




0 Commenti


nessun commento per questo post


lascia un commento




Comunicazione: Studio Talpa | Comunicattive